fbpx

INPS: Chiarimenti sulle modalità di fruizione del congedo COVID-19

Congedi COVID-19 prorogati fino al 3 maggio

L’INPS ha emanato il messaggio n. 1621 del 15 aprile 2020, con il quale fornisce ulteriori chiarimenti in merito alle modalità di fruizione dei cd. congedi COVID-19, nonché sulla compatibilità dello stesso con la fruizione di altri tipi di permesso o congedo da parte dell’altro genitore appartenente allo stesso nucleo familiare.

L’art.23 del DL 18/20 ha istituito un congedo straordinario, che può essere fruito da entrambi i genitori alternativamente, della durata massima di 15 giorni per la cura dei figli durante il periodo di sospensione dei servizi educativi e scolastici. Preliminarmente si evidenzia che:

  • i lavoratori dipendenti che si siano astenuti dall’attività lavorativa (dietro richiesta di permesso o ferie), possono presentare domanda di congedo COVID-19 riferita a periodi pregressi a partire dalla data del 5 marzo e per un periodo non superiore a 15 giorni;
  • il nucleo familiare del genitore richiedente il congedo COVID-19 è costituito dai soggetti componenti la famiglia anagrafica. I coniugi separati o divorziati costituiscono due nuclei familiari diversi solo se hanno due diverse residenze. In caso di affido esclusivo il congedo potrà essere fruito dal solo genitore con l’affido esclusivo.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
CON LA NOSTRA NEWSLETTER

Fatturazione
Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Registrati   |   hai dimenticato la password?