fbpx

I Bar si rialzano: aperitivi e colazioni a domicilio.

Il Re Sole consegna vini, champagne e caviale. Gamberini punta sugli stuzzichini e sulle brioches. «Vogliamo ricreare un’atmosfera» 
Luca Mazzoni «II bistrot, quando riaprirà, avrà anche un servizio diurno» 
Quanta voglia di relax, prima e dopo il lavoro. Anche in tempi di distanze e isolamenti. Nella nostra città, dove tantissimi ristoranti si stanno adoperando per le consegne a casa e sui luoghi di lavoro in qualsiasi modo, molto si sta muovendo anche per gli aperitivi e le colazioni. Ma né lo spritz, né il cappuccino fanno da soli la differenza: quello che chiedono le persone è ricreare un’atmosfera. Di vita. Su per San Mamolo II Re Sole Bistrot è stato il primo locale a organizzare per bene la consegna dell’aperitivo a casa, ormai due settimane fa. La scelta è tra le solite prelibatezza offerte da Luca Mazzoni e suo figlio Gianluca. «Ci muoviamo nell’ordine di un paio di consegne al giorno solitamente per i nostri clienti più affezionati, ci penso direttamente io – spiega il titolare Luca Mazzoni -, per la maggior parte andiamo con i nostri soliti articoli: vino, champagne, acciughe del cantabrico, caviale russo. Ma devo dire che ultimamente sono spuntate molte ordinazioni a domicilio per bimbi: sono tanti i ragazzi che chiedono i nostri club sandwich. Bacon croccante, pane nero con salmone, con tutti i nostri ingredienti garantiamo una freschezza assoluta». Per il vino poi c’è l’offerta del?a cantinetta. «A cifre di favore diamo la possibilità d acquistare delle cantinette di bottiglie francesi, 12 pezzi che variano in tre tour con bianchi, rossi e sei qualità di champagne diverse». Infine il piano per la ripartenza. Mazzoni è già in moto. «Stiamo già facend i lavori, i clienti avranno un Re Sole nuovo, con colori più chiari e una disposizione interna protetta e con giuste distanza. Anche perché – continua – è mia intenzione riaprire al pubblico, appena si potrà, con una versione diurna del Re Sole. Sto già studiando i bistrot francesi, offriremo un menù con piatti tipici transalpini e altre nostre specialità. Penso che con questa fase sia una scelta giusta estendere il nostro servizio anche al pranzo, mantendeno la consegna a domicilio sia a mezzogiorno, sia la sera con lo champagne». In via Ugo Bassi Agli aperitivi, e non solo, ci pensa anche il bar pasticceria Garnberini, che ha dato notizia sulla sua pagina Facebook della partenza del nuovo servizio in delivery: aperitivi e colazioni a domicilio dal 18 aprile, sabato. E per quanto riguarda la colazione, si tratta del primo grande bar storico che se ne occupa. «E importante per noi ricreare l’atmosfera per il cliente, più che consegnare fisicamente la brioche in sé – spiega il titolare Alessio Conti -. Ecco perché per quanto riguarda la colazione consegneremo solo a corto raggio, nel centro storico, perché il cappuccino e tutto il resto devono arrivare come al bar. Ma porteremo anche le spremute, è già disponibile online una carta dalla quale scegliere. L’idea – aggiunge Conti – è arrivata leggendo delle diverse attività che riaprono, le librerie, le cartolerie. E poi tutti i negozianti del centro, come i farmacisti, ecco per noi quella di essere disponibili per questo tipo di consegne, praticamente, è una missione». Oltre alla colazione, da Gamberini si può ordinare a domicilio anche l’aperitivo. «Anche in questo caso è fondamentale ricreare per noi l’atmosfera – continua – e dare alle persone momenti di relax. Portiamo i nostri noti stuzzichini e diciamo no alle bustine sotto vuoto, consegneremo i cocktail in bicchieri chiusi a vite e sacchetti termici con ghiaccio, i clienti devono ritrovare quei sapori e la freschezza di tutti i giorni».

Il Resto del Carlino, 15 Aprile 2020

RESTA SEMPRE AGGIORNATO
CON LA NOSTRA NEWSLETTER

Fatturazione
Elettronica

La soluzione più completa
per gestire la tua contabilità.

Portale Azienda

I nostri servizi tradizionali diventano proposte differenziate
per soddisfare tutte le esigenze degli associati

Azienda

dipendenti

Non hai un account? Registrati   |   hai dimenticato la password?